Giustizia, Pace e Integrità del Creato
Immagine

Produrre più cibo non batterà la fame nel mondo

Giovedì 10 maggio 2018
Per una vita sana e attiva l’organismo mediamente ha bisogno di 2.100 calorie al giorno – scrive
Milena Gabanelli sul corriere.it –. Per dare un’idea: 100 gr di latte corrisponde a 47 calorie, di pane 250, riso 300, maiale 171, manzo 115, cavolo 40, cipolla 40, banana 89, mela 52. Bene, oggi 815 milioni di persone mettono nello stomaco poco più di un pugno di riso la giorno. I dati del rapporto Fao, Ifad, Unicef, Wfp, Who mostrano un fenomeno in crescita: 38milioni di affamati in più rispetto al 2015. Numeri che vengono confusi e inghiottiti dentro una preoccupazione più generale: se oggi 815 milioni di persone non mangiano, come si potrà sfamare un pianeta che nel 2050 sfiorerà i 10 miliardi di abitanti? La risposta dell’industria e delle agenzie internazionali è una sola: bisogna produrre più cibo. Intanto vediamo dove oggi si soffre la fame e perché.

Immagine
I padroni della terra – primo rapporto sull’accaparramento di terra

Martedì 8 maggio 2018
Il 27 aprile è stato presentato a Bari i “
Padroni della Terra”, primo rapporto sul fenomeno del land grabbing (in italiano accaparramento della terra) realizzato da FOCSIV in occasione del lancio della campagna Abbiamo riso per una cosa seria. 88 milioni di ettari di terra fertile nel mondo in 18 anni sono stati accaparrati da Stati, gruppi e aziende multinazionali, società finanziarie e immobiliari internazionali. Questo fenomeno si chiama: Land Grabbing.

Immagine
Famiglie e società inclusive: 15 maggio 2018

Lunedì 30 aprile 2018
La
Giornata internazionale delle famiglie è osservata, ogni anno, il 15 maggio. Nonostante il fatto che le famiglie di tutto il mondo si siano notevolmente trasformate negli ultimi decenni a causa delle tendenze globali e dei cambiamenti demografici, le Nazioni Unite riconoscono ancora la famiglia come unità di base della società. La lotta riguarda la struttura familiare. L'amministrazione dell'ONU vuole che tutti i paesi riconoscano lo stesso valore a una famiglia fondata sulla relazione tra una donna e un uomo e quella costruita sulla relazione tra due uomini o due donne. E questo, a volte, contro la cultura e la volontà del Paese.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Fine