COMBONI THAT DAY

Nuovi ingressi al noviziato di Cotonou

Martedì 3 ottobre 2017
Il superiore provinciale dei missionari comboniani di Togo-Ghana-Benin, P. Victor Kouande Adekoun, ha presieduto ieri 2 ottobre la cerimonia d’ingresso ufficiale dei nuovi novizi [nella foto] nel noviziato internazionale San Daniele Comboni a Cotonou, in Benin. Diciassette ragazzi provenienti da Congo, Centrafrica, Togo, Ghana e Benin hanno accettato di cominciare l’iniziazione alla vita religiosa e missionaria nell’Istituto comboniano. “Ringraziamo il Signore per le vocazioni che continua a mandarci in questo momento della storia dell’Africa francofona. Affidiamo al Signore il loro cammino perché li trasformi e li renda santi e capaci per la missione, come voleva Comboni, nostro padre e fondatore”, ha detto P. Léonard Ndjadi Ndjate, maestro dei novizi.

Questo ingresso ufficiale è avvenuto a tre settimane dall’introduzione alla vita e allo stile del noviziato comboniano e dopo il ritiro del 27 settembre, guidato da P. John Baptist Opargiw, segretario generale della Formazione, in visita al noviziato dal 24 al 29 dello stesso mese. La cerimonia è stata semplice e sobria ma molto sentita. Il provinciale, nella sua omelia, ha invitato i novizi a essere trasparenti come i santi angeli. Solo mantenendo quest’apertura al Signore ed alle mediazioni che ha posto al loro fianco, potranno fare esperienza dell’incontro personale con il Signore, con Comboni, con il carisma comboniano e con se stessi. Alla fine, il provinciale ha consegnato a ciascun novizio il libro della Parola di Dio, la Regola di Vita, gli Scritti di Comboni e la Carta Educativa del noviziato. La gioia era visibile nei volti dei giovani e di tutta la comunità. Di questi 17 novizi, due sono candidati fratelli e quindici sono candidati al sacerdozio.