Celebrazione di accoglienza. Il 12 ottobre alle ore 19.00 rappresentanti della CEI e della CIMI hanno accolto alcuni padri sinodali in un momento di riflessione e preghiera.

Celebrazione di accoglienza

Il 12 ottobre alle ore 19.00 rappresentanti della CEI e della CIMI hanno accolto alcuni padri sinodali in un momento di riflessione e preghiera nella Chiesa della Traspontina in Via della Conciliazione.

 La celebrazione è stata presieduta da Mons. Bressan, Arcivescovo di Trento, Presidente della Commissione Episcopale per l'Evangelizzazione dei Popoli e la Cooperazione tra le chiese della Conferenza Episcopale Italiana.
In una breve motivazione alla preghiera comune, Mons. Bressan ha ripreso le sue parole pronunciate in Aula Sinodale nella mattinata in cui espresse il senso di scambio fraterno e ringraziamento per le testimonianze incontrate su una fede cristologica e socialmente impegnata; le informazioni sui circa 3.601 missionari italiani in Africa, disponibili per progetti pastorali locali; gli interrogativi circa la presenza di molti sacerdoti africani in Italia. Ha poi sottolineato il sostegno alle Pontificie Opere Missionarie e fondo della CEI per lo sviluppo e il coordinamento tramite le Conferenze Episcopali. Ha poi concluso dicendo che il dono più importante desiderato da questo Sinodo è il rafforzarci nella fede comune. Papa Benedetto, ha poi aggiunto, al termine della sessione odierna del Sinodo, si è mostrato favorevolmente sorpreso delle iniziative di preghiera che stanno accompagnando le assisi dei vescovi sull’Africa. E personalmente, ha sottolineato Mons. Bressan ho percepito una grande soddisfazione negli organi interessati per l’alto livello teologico e spirituale degli interventi dei Padri Sinodali.

La celebrazione si è valsa dell’attiva presenza del Movimento Giovanile Missionario (MGM), legato a Missio, la nuova struttura organizzativa delle attività missionarie della Chiesa Italiana, presieduta da don Gianni Cesena, animatore della preghiera in Traspontina. Altri incontri di preghiera sono previsti prima della conclusione del Sinodo.

Comboni Press

 

Comboni Press