Venerdì 15 maggio 2015
Mario Di Stefano è fra i promotori dell’Associazione onlus Economia Alternativa, dedita dal 1999 al sostegno dei progetti umanitari dei Missionari Comboniani nei paesi poveri, della quale è stato presidente per numerosi anni. Ha operato nel campo degli studi economici e della finanza straordinaria d’impresa quale responsabile di area di un primario gruppo bancario ed è autore di numerose pubblicazioni e articoli, frutto del suo impegno all’approfondimento dei temi legati alla spiritualità. In tale ambito ha pubblicato tra altri “I Quattro Vangeli unificati e il Vangelo apocrifo di Tommaso, opera edita anche in edizione tascabile; “Fede Laica 1: a occhi aperti”; “Fede Laica 2: una perla dai mille riflessi”. Le opere sono acquistabili nelle librerie e nei web store di internet.


I Quattro Vangeli unificati
e il Vangelo apocrifo di Tommaso
per accogliere e diffondere la Parola

 

L’opera intende agevolare la conoscenza dei quattro Vangeli canonici mediante la loro integrazione in un unico racconto, ordinato cronologicamente, che per ogni episodio narrato da più evangelisti riporti soltanto la versione ritenuta più significativa. Essa non ha lo scopo di commentare i singoli passi del Vangelo, cosa già fatta egregiamente da innumerevoli testi, ma vuole essere un agile strumento di divulgazione della vicenda umana e dell’insegnamento di Gesù, offrendone una visione d’insieme semplificata e scorrevole ma rigorosa, per superare la frammentaria conoscenza che molti ne hanno acquisito soprattutto attraverso le omelie domenicali. L’opera è arricchita dalle splendide interpretazioni che i grandi maestri della pittura hanno dato dei principali episodi.

Quale preziosa appendice, viene riportato e commentato il Vangelo apocrifo di Tommaso con i suoi 117 detti gnostici attribuiti a Gesù, suggestivo “reperto archeologico” del Cristianesimo delle origini. Nell’ampio saggio introduttivo l’Autore – in una visione d’insieme laica e non dogmatica – ricerca le motivazioni profonde per credere nel Vangelo ed affronta alcuni fondamentali interrogativi posti, nel corso della storia e ai giorni nostri, dalla sua interpretazione e applicazione nel mondo occidentale. E’ un’opera quindi che, privilegiando la chiarezza espositiva, intende essere di aiuto a chi voglia cercare in sé stesso una risposta all’ineludibile domanda che Gesù ha posto a tutti noi: “Voi chi dite che io sia?”.
Pag. 243, € 12,75. In  e-book: € 2,99.  Vai al link.
Anche in edizione tascabile: pag. 243, € 10,20. In e-book: 1,99. Vai al link.


Fede Laica 1:
A occhi aperti
Un libero percorso alla luce del Vangelo

Ispirata a una visione laica e non dogmatica, la Prima parte dell’opera Fede Laica traccia - in forma chiara, scorrevole e lontana dalla retorica devozionale - un possibile percorso per cercare nella natura, nella bellezza, nella preghiera, nel dubbio, nel dolore i motivi razionali di una libera adesione al messaggio del Vangelo.

Ne risulta un quadro assai ricco di riflessioni e di riferimenti su argomenti ineludibili - quali il mistero dell’universo e della vita, la ricerca di Dio, la religione, il problema del male, la violenza, la guerra, la preghiera, la bellezza -  attingendo anche alle visioni del mondo lasciateci dai grandi pensatori e mistici di ogni epoca e alleggerendo l’esposizione con numerose suggestive digressioni e immagini. E’ poi compito della Seconda parte esaminare la grande influenza, con le luci e le ombre, che il Vangelo ha esercitato e potrà ancora esercitare  nella travagliata storia dell’Occidente.

Per i suoi contenuti densi e di così largo interesse, il testo si presta molto bene ad una lettura, oltre che sistematica, anche episodica di singoli brani, ognuno capace di catturare intensamente l’attenzione del lettore. Così ne hanno scritto: “Questo forte libro mi interessa molto perché tocca quelle questioni che sono alla base di tutto” (Claudio Magris); “Vi trovo osservazioni di grande interesse su tanti temi ma soprattutto sul rapporto fra Chiesa e potere temporale” (Romano Prodi); “Un libro che ho trovato molto bello” (P. Alex Zanotelli).
Fede Laica 1: A occhi aperti - un libero percorso alla luce del Vangelo”, pag. 244. Vai al link.



Fede Laica 2:
Una perla dai mille riflessi,
il Vangelo nella storia
con le parole nuove
di papa Francesco
”.
 

Guidato da una visione laica, non dogmatica e lontana dalla retorica devozionale, l’Autore – tracciato nella Prima parte di Fede Laica un possibile percorso individuale verso una libera adesione al Vangelo – procede in questa Seconda parte a un’ampia disamina della grande influenza che, tra molte luci e ombre, il messaggio evangelico ha avuto nei secoli e dei motivi di speranza che esso suscita nella travagliata società moderna.

Ne risulta un quadro estremamente ricco di riflessioni e riferimenti sui temi di fondo di tale messaggio (la carità, il dono, il perdono, la solidarietà, la non violenza) e sulle molte tragedie e contraddizioni di cui la Chiesa è stata testimone e a volte partecipe lungo le vie accidentate della Storia. Tutto ciò, attingendo anche alle visioni del mondo lasciate dai grandi personaggi di ogni epoca e sempre privilegiando la chiarezza dell’esposizione, spesso alleggerita con numerose suggestive digressioni e immagini. Per i suoi contenuti densi e di così largo interesse, il testo si presta bene a una lettura, oltre che sistematica, anche episodica di singoli brani, ognuno capace di catturare l’attenzione del lettore.
Fede Laica 2: Una perla dai mille riflessi – il Vangelo nella storia con le parole nuove di papa Francesco”.
Pag. 230; Vai al link.