Dossier “Firenze: Chiesa missionaria in rete”, a cura di p. Fernando Zolli

Immagine

Giovedì 4 giugno 2020
Missione Oggi, con questo dossier intitolato “Firenze: Chiesa missionaria in rete” – a cura di p. Fernando Zolli, comboniano –, prosegue nel progetto di dar voce al racconto missionario delle Chiese locali per mettere in luce un consistente patrimonio della Chiesa italiana, per una reciproca fecondazione tra le buone pratiche dei vari Centri missionari diocesani. Dopo le Chiese di Reggio Emilia (2016) e di Lodi (2018) è la volta di Firenze. (Vedi allegato)

La Chiesa di Firenze, attraverso la spinta del Centro missionario diocesano (Cmd), alla luce degli orientamenti del Vaticano II, si è aperta alla cooperazione missionaria. L’invio di preti, laici, laiche e alcune religiose in altre Chiese, ha stimolato un rinnovamento al suo interno, che si è tradotto in alcune iniziative, riportate nel dossier. Ad esempio la centralità della Parola e la lettura popolare della Bibbia; il corso “Viaggiando s’impara” come formazione alla mondialità e alla conoscenza delle realtà missionarie in Italia e nel mondo; l’accoglienza dei presbiteri delle giovani Chiese per facilitare gli studi e la cooperazione pastorale.

Un dinamismo che ha fatto crescere anche il Cmd, a servizio del progetto diocesano, affinché la missione ad gentes diventi il paradigma di riferimento di tutta la pastorale. In questa prospettiva va visto l’impegno per la formazione degli animatori missionari, in collaborazione con gli altri Centri missionari della Toscana; l’articolazione con altri Istituti religiosi e non, per un mondo più giusto e solidale e, di recente, l’impegno a promuovere una pastorale integrata con Caritas e Migrantes, con un approccio olistico alla complessità del mondo di oggi.