Banca mondiale: Per la prima volta in vent’anni aumenta la povertà estrema su scala globale

Immagine

Martedì 10 novembre 2020
Tra le conseguenze della pandemia da Covid-19 c’è il primo aumento in 20 anni della povertà estrema su scala globale. Secondo l’ultimo rapporto della Banca mondiale nel 2020 saranno tra 88 e 115 milioni le persone precipitate sotto la soglia di 1,90 dollari al giorno. Arriveranno a 150 milioni nel 2021. Rispetto al passato i nuovi poveri vengono in misura maggiore dalle città, sono più istruiti, lavorano nei servizi e nell’industria.

E in Italia, ricostruisce il rapporto su povertà ed esclusione sociale della Caritas, da maggio a settembre 2020 i nuclei familiari che hanno avuto bisogno di aiuto sono stati il 52% contro il 48% circa del 2019: soprattutto donne, giovani, famiglie con minori.
(Vedi la notizia di Maria Serena Natale,
cliccando qui)