Mercoledì 2 giugno 2021
Alcuni dicono che il matrimonio è passato di moda. Che di questi tempi l'avventura di sposarsi non è praticabile. In effetti è un'avventura, una grande avventura. O, come dice Papa Francesco, “un viaggio impegnativo, a volte difficile, a volte anche conflittuale, ma vale la pena rischiare”. [
Video del Papa]

Per sposarsi, come per intraprendere qualsiasi viaggio, bisogna prepararsi bene, e comprendere che “il matrimonio non è solo un atto 'sociale'; è una vocazione che nasce dal cuore”, come ricorda il Pontefice nel video di questo mese. Diffondi questo messaggio di gioia che ci ricorda che “condividere la vita è una cosa bella”.

Riscoprire la bellezza del matrimonio

È un invito alla riscoperta della bellezza del matrimonio quello proposto dal video della Rete mondiale di preghiera del Papa per il mese di giugno. Nel breve filmato — reso noto nel pomeriggio di martedì 1 — si vedono scene di coppie che sono davanti all’altare in attesa di sposarsi. Scorrono immagini di celebrazioni nuziali che hanno per scenario chiese ubicate in diverse parti del mondo. Si notano tradizioni e culture differenti, vario è anche il contesto in cui si svolgono le cerimonie e i riti. Li attraversa lo stesso desiderio dei coniugi di impegnarsi a vivere insieme per tutta l’esistenza. Segno tangibile della loro decisione, la promessa compiuta davanti a Dio e alla comunità cristiana.

È dedicata appunto al tema «La bellezza del matrimonio» l’intenzione proposta dal Pontefice per questo mese di giugno. «È vero — si chiede Papa Francesco nel video — quello che dicono alcuni, che i giovani non vogliono sposarsi, specialmente in questi tempi così duri? Sposarsi e condividere la vita è una cosa bella», assicura. È un viaggio «impegnativo, a volte difficile, a volte anche conflittuale — prosegue — ma vale la pena rischiare». Perché «in questo viaggio di tutta la vita, la sposa e lo sposo non sono soli: li accompagna Gesù».

Da qui l’invito a considerare che le nozze non sono «solo un atto “sociale”» ma «una vocazione che nasce dal cuore, una decisione consapevole per tutta la vita, che richiede una preparazione specifica. Per favore — raccomanda Francesco — non dimenticatelo mai! Dio ha un sogno per noi, l’amore, e ci chiede di farlo nostro». Poi il Papa esorta a fare «nostro l’amore, che è il sogno di Dio» e a pregare per i giovani che «si preparano al matrimonio con il sostegno di una comunità cristiana: perché crescano nell’amore, con generosità, fedeltà e pazienza. Perché per amare serve molta pazienza». Conclude infine con una provocazione: «Però vale la pena, eh?».

Nel video si fa riferimento anche alla fedeltà nel matrimonio. Si vedono due sposi che celebrano con i figli e i nipoti il 45° anniversario di nozze. Una festa espressione della gioia di una famiglia che si rinnova al ritmo delle generazioni. Si aprono quindi scene di vita familiare all’insegna della felicità: genitori, nonni, figli e nipoti che vivono insieme lo scorrere della quotidianità, scandita da momenti di condivisione e serenità. Diffuso come di consueto attraverso il sito internet www.thepopevideo.org, il filmato tradotto in diverse lingue è stato creato e prodotto dalla Rete mondiale di preghiera del Papa in collaborazione con l’agenzia La Machi e il Dicastero per la comunicazione.
[L’Osservatore Romano]