Una verità che fa paura: il razzismo arabo e la vita dei “musulmani sbagliati”

Immagine

COMBONI PRESS NETWORK
Servizio Informativo dei Missionari Comboniani
Gentile lettore,
In allegato può trovare più informazioni.

Una verità che fa paura: il razzismo arabo e la vita dei “musulmani sbagliati”. I ribelli libici hanno liberato il paese e sgozzato un sin numero di africani neri, rifugiati Somali o Sudanesi, sfuggiti alla pulizia etnica del Darfur e del Kordofan meridionale. In una parola, gente che è passata da una forma all’altra di un razzismo che dura del 7mo Secolo. Perché i dirigenti arabi e musulmani rifiutano ogni critica davanti a questa realtà? Per la semplice ragione che Gheddafi, anche dopo l’inizio della rivoluzione, ha continuato a pagare le fatture personali di molti membri dell’Unità Africana.
Leggi la verità: www.jpic-jp.org/46-en.html.

Carissima,
In allegato la Newsletter di ottobre. E’ allegata in 4 lingue (EN Inglese, IT Italiano, ES Spagnolo, FR Francese) per tua scelta. Stavolta la mandiamo in Word, ma facci sapere cosa preferisci.
Pace.

Cindy Browne, Editor, CPN Newsletter
Fr. Jean Paul Pezzi, JPIC Office-NAP
www.ComboniMissionaries.org