Tra le brume del Venerdì e le attese della Domenica di Risurrezione

Immagine

Sabato 11 aprile 2020
Maria Donna del Sabato Santo. Santa Maria, Donna del Sabato Santo aiutaci a capire che, in fondo, tutta la vita sospesa com’è tra le brume del Venerdì e le attese della Domenica di Risurrezione, si assomiglia tanto a quel giorno... Non c'è sepolcro la cui pietra non sia provvisoria sulla sua imboccatura. E gli ultimi accordi delle cantilene funebri contengono già i motivi festosi dell’Alleluia Pasquale. (don Tonino Bello)

Maria Donna del Sabato Santo.
Santa Maria, Donna del Sabato Santo
aiutaci a capire che, in fondo, tutta la vita
sospesa com’è tra le brume del Venerdì e le attese della Domenica di Risurrezione, si assomiglia tanto a quel giorno.
È il giorno della Speranza, in cui si fa il bucato dei lini intrisi di lacrime e di sangue, e li si asciuga al sole di primavera perché diventino tovaglie di altare.
Ripetici che non c'è Croce che non abbia le sue deposizioni. Non c'è amarezza umana che non si stemperi in sorriso. Non c'è peccato che non trovi Redenzione. Non c'è sepolcro la cui pietra non sia provvisoria sulla sua imboccatura.
E gli ultimi accordi delle cantilene funebri contengono già i motivi festosi

dell’ALLELUIA PASQUALE.
don Tonino Bello

BUON SABATO SANTO