Martedì 4 dicembre 2018
La preparazione del Mese Missionario Straordinario è stata affidata alla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli e alle Pontificie Opere Missionarie (POM). Per promuovere e animare questo Mese è nato un sito web in modo da contribuire a ispirare la riflessione sulla missio ad gentes di tutti i cristiani. Nella foto: P. John Converset nella parrocchia di Santa Cruz a Los Ángeles (USA). [Vedi oktober2019.va].

“La Chiesa è per sua natura missionaria. Il magistero della Chiesa illustra questo paradigma: a partire della Maximum Illud di Papa Benedetto XV; poi con il decreto conciliare Ad Gentes; e lo si ribadisce con la Evangelii Nutiandi di Papa Paolo VI e la Redemptoris Missio di Papa Giovanni Paolo II. E Papa Francesco nella sua Evangelii Gaudium, al n. 27 auspica una scelta missionaria capace di trasforma ogni cosa”: con queste parole il Cardinale Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, ha presentato il 30 novembre 2018 l’Ottobre 2019, che sarà un “Mese Missionario Straordinario” (MMS), come annunciato da Papa Francesco all’Angelus del 22 ottobre 2017, “al fine di alimentare l’ardore dell’attività evangelizzatrice della Chiesa ad gentes”.

L’occasione è data dal centenario, il 30 novembre 2019, della promulgazione della Lettera apostolica “Maximum Illud” con la quale Papa Benedetto XV ha dato nuovo slancio alla responsabilità missionaria di tutti i battezzati di annunciare il Vangelo, dovere di tutta la Chiesa e non solo di religiosi e religiose, e ha ribadito che al centro dell’impegno missionario deve esserci unicamente il Vangelo e il suo annuncio, eliminando ogni altro aspetto culturale o economico.

La preparazione di questo Mese Missionario Straordinario (MMS) è stata affidata alla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli ed alle Pontificie Opere Missionarie (POM). Oggi 30 novembre 2018, nella sala stampa della Santa Sede, il Cardinale Fernando Filoni, Prefetto del Dicastero Missionario, l’Arcivescovo Giampietro Dal Toso, Presidente delle POM, e p. Padre Fabrizio Meroni, Segretario Generale della Pontificia Unione Missionaria (PUM), Direttore del CIAM (Centro Internazionale di Animazione Missionaria) e dell’Agenzia Fides, hanno presentato i sussidi preparati per ispirare e sostenere la preparazione delle Chiese locali e di tutti i battezzati a questo appuntamento.

L’azione missionaria infatti è “il paradigma di ogni opera della Chiesa”, e sotto questo aspetto le Conferenze episcopali, le parrocchie, le diocesi del mondo e anche tutti i movimenti devono costituirsi”in stato permanente di missione”, perché “non c’è nessun aspetto della nostra attività che non abbia riferimento alla missione” ha ribadito il Cardinale Filoni.

Il tema del MMS è “Battezzati ed inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo”, quindi la missione intesa come proposta di fede che Dio fa all’uomo. L’Arcivescovo Giampietro Dal Toso ha spiegato: “Noi possiamo declinare la missione solamente come proposta di fede, che parte da Dio, che ci viene incontro nel suo figlio Gesù Cristo, e si affida alla libertà dell’uomo. Dio non si impone, ma propone”. Parlare oggi di “battezzati e inviati” significa che “ogni battezzato nel suo piccolo può essere missionario, può essere strumento della proposta che Dio vuole fare all’uomo, attraverso la sua testimonianza personale, attraverso la sua preghiera e anche attraverso la sua offerta”, ha rimarcato l’Arcivescovo.

“Il contenuto della missione – ha spiegato Il Presidente delle POM – è portare l’annuncio di Cristo che salva l’uomo. La dimensione missionaria è insita nel battesimo. La missione oggi non consiste solo nel tradizionale movimento Nord-Sud, con l’invio di missionari in terre lontane. Anche oggi, nel presente della propria vita, nei nostri paesi dell’Occidente, testimoniare il Vangelo nel proprio stato di vita significa essere missionari”.
(Agenzia Fides)

Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019
presentati sito web, Guida, video

[Vedi sito web del MMS: oktober2019.va]

Sono numerose le iniziative avviate dalla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli e dalle Pontificie Opere Missionarie per far conoscere il Mese Missionario Straordinario (MMS) dell’Ottobre 2019, annunciato da Papa Francesco: a partire dal sito web oktober2019.va che “nasce per promuovere e animare il MMS, in modo da contribuire, attraverso i contenuti multimediali che saranno inseriti, a ispirare il tempo di preghiera e la riflessione sulla missio ad gentes di tutti i cristiani”, ha spiegato Padre Fabrizio Meroni, Segretario Generale della Pontifici Unione Missionaria, Direttore del CIAM (Centro Internazionale di Animazione Missionaria) e dell’Agenzia Fides.

Nel sito Internet sono presenti diverse sezioni, in primo luogo i testi del Magistero e delle Pontificie Opere Missionarie sull’argomento. Altre sezioni sono dedicate ai “Testimoni”, con storie di Beati, Santi, Martiri, di ieri e di oggi; alla “Formazione”, con testi utili per l’animazione missionaria; la sezione “Voci dal Mondo” dedicata alle testimonianze dei missionari e dei responsabili delle POM dei diversi Paesi.

Sul sito web del MMS è inoltre consultabile la speciale “Guida” dal tema “Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo”. Il testo, realizzato per iniziativa della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli e delle Pontificie Opere Missionarie, raccoglie contributi provenienti da tutto il mondo ed è rivolto ai cristiani di tutto il mondo. Lo scopo è di fornire alle singole diocesi il materiale necessario per la formazione e l’animazione missionaria, ispirando la creatività delle Chiese locali nell’affrontare le sfide inerenti all’evangelizzazione a partire dalla missio ad gentes e dal proprio contesto. Le parti di cui la Guida si compone corrispondono alle dimensioni spirituali indicateci dal Santo Padre nell’indire il Mese Missionario Straordinario: l’incontro personale con Gesù Cristo vivo nella Chiesa, la testimonianza di santi e martiri della missione, la formazione catechetica alla missione e la carità missionaria.

Il testo è pubblicato in inglese, italiano, francese, spagnolo e portoghese. Attualmente sul sito è disponibile e scaricabile solo la versione italiana della Guida, in formato “pdf” entro la fine del 2018 saranno inserite le altre 4 lingue e, nel mese di febbraio 2019, è prevista la pubblicazione cartacea.

Il logo studiato per il MMS presenta una Croce missionaria, i cui colori richiamano i cinque continenti, che è luminosa, piena di colore, segno della vittoria e della risurrezione. Il mondo è trasparente, perché l’azione di evangelizzazione non ha barriere né confini: è frutto dello Spirito Santo. Le parole “Battezzati e Inviati”, che accompagnano l’immagine, indicano i due elementi caratteristici di ogni cristiano: il battesimo e l’annuncio.

È inoltre stato realizzato anche un video istituzionale sul MMS, visibile scaricabile dal sito web, sul significato della missione oggi, che è un viaggio attraverso i continenti: Asia, Sri Lanka; America, Ecuador; Terra Santa; America, Messico e USA; Africa, Ghana, Kenya, Tanzania e Uganda; Oceania, Australia; Asia, Giappone.
[SL – Agenzia Fides]