Comboni Press
E’ il tema del Congresso che si è tenuto presso il Bildungszentrum Kardinal-Döpfner-Haus a Freising (Germania), nei giorni 1- 4 settembre 2008. Il tema prende spunto dal Messaggio di Papa Benedetto per la Giornata Mondiale del Migrante e Rifugiato 2008. Allegato il Messaggio finale in IT. FR, DE, EN, ES, PT e in italiano gli interventi del Cardinal Martino e di Mons. Marchetto
Roma, 26.11.2008
Allegati
1. Documento Finale
2. Intervento Cardinal Martino
3. Intervento Mons. Marchetto


Nel suo Messaggio il Pontefice esorta ad un impegno a favore dei giovani migranti, al fine di aiutarli ad affrontare nel modo migliore la sfida dell'integrazione e di offrire loro la possibilità di acquisire quanto può giovare alla loro formazione umana, culturale e professionale. Pur nelle dovute distinzioni tra migranti e itineranti, l’esortazione è valida anche per i giovani zingari, abitualmente soggetti a discriminazione anche da parte dei loro coetanei gağé (non-Zingari).

Al Congresso sono stati invitati i Vescovi Promotori, e i Direttori nazionali, Operatori Pastorali e rappresentanti degli Zingari stessi provenienti da tutte quelle nazioni in cui si esiste una pastorale specifica a loro favore dai Paesi europei al Brasile e India. Per la prima volta erano presenti al Congresso delegazioni di Cile, Filippine e Indonesia.

Gli oltre 150 partecipanti, in rappresentanza di 25 nazioni che si preoccupano di offrire strutture adeguate per la cura pastorale degli Zingari, si sono impegnati in una verifica delle necessità spirituali e materiali dei giovani zingari, hanno denunciato le situazioni di emarginazione e offerto proposte per sanarle; cercato i modi più adeguati per sostenere la loro promozione umana e religiosa e come favorire una loro maggiore partecipazione in progetti, decisioni e attività che li riguardano.

I lavori del Congresso hanno preso avvio con i saluti di Mons. Jean-Claude Périsset, Nunzio Apostolico in Germania, e di alcune Autorità governative tedesche. Seguirano, poi, le parole di benvenuto del Cardinale Renato Raffaele Martino, Presidente del Dicastero, lette da Mons. Agostino Marchetto, Segretario del Dicastero insieme al suo intervento.

Le ore antimeridiane sono state dedicate all’esposizione dei Relatori cui è seguito un dibattito in assemblea. Nei pomeriggi invece ci sono state due Tavole Rotonde, una dei Direttori nazionali e l’altra dei giovani zingari, coordinate rispettivamente da esperti in tematiche giovanili.

Tra i Relatori anche Zingari, impegnati attivamente nelle loro associazioni: la Dott.ssa Eva Rizzin, Membro della Federazione Rom e Sinti Insieme e del Centro di ricerca azione contro la discriminazione dei Rom e Sinti - OsservAzione, che ha parlato della situazione socio-politica dei giovani zingari oggi e le prospettive per il futuro; il Sig. Nicolae Gheorghe, già Consulente dell’OSCE-ODIHR sulle questioni dei Rom e Sinti e Sr. Mª Belén Carrera Maya, Missionaria spagnola, hanno presentato le opportunità di aggregazione zingara negli aspetti educativi, professionali e politici, approfondendo il tema di collaborazione tra istituzioni ecclesiali e civili.

Comboni Pres
VI Congresso Mondiale della Pastorale per gli Zingari