Mercoledì 6 marzo 2019
Questo calendario è la “memoria di evangelizzatori ed evangelizzatrici, martiri, santi, beati, fondatori, patroni e altri personaggi, cristiani e non, donne e uomini e di buona volontà, che hanno marcato la storia; date, giornate e avvenimenti significativi, attinenti alla vita e storia delle Missioni nel mondo intero”, come si legge nella presentazione del libretto. Leggendo giorno dopo giorno questo calendario, quasi come in un viaggio sulle strade dei cinque continenti, si incontrano uomini e donne, volti e storie di personaggi conosciuti e altri meno noti, ma che hanno reso migliore la nostra umanità. E si finisce per “aprire orizzonti nuovi”. [Vedi allegato]

P. Romeo Ballan
Passi di Testimoni

Calendario missionario universale

Prezzo € 5,00

Introduzione

Questo lavoro si propone a voi, cari lettori, come un itinerario, un viaggio sui Passi di testimoni attraverso il mondo, in tanti paesi, presso popoli e culture differenti, allo scopo di cogliere ovunque segni di vita e santità, sofferenze e speranze. È un pellegrinaggio sulle strade dei cinque continenti per incontrare uomini e donne di buona volontà, volti e storie di personaggi in buona parte conosciuti, altri meno noti, o addirittura assenti dal nostro bagaglio culturale. Ma non per questo meno importanti.

Ognuno di noi, in diversi modi, è pellegrino su l’una o l’altra di queste strade e si ritroverà volentieri con questo o quel testimone, e contento di scoprirne altri ancora. Personalmente, nei miei ormai lunghi anni di vita missionaria in Italia, Spagna, Repubblica democratica del Congo, Perù e molti paesi americani – e negli ultimi anni in Vietnam con vari viaggi in paesi dell’Asia –, ho ricevuto in dono contatti preziosi con tante persone, missionari religiosi e laici. Ho preso parte ad avvenimenti ecclesiali e culturali, ho visto luoghi e monumenti della missione di oggi e di ieri, documenti e storie del passato e del nostro tempo che mi hanno molto arricchito.

Tutto questo ventaglio di esperienze e conoscenze non poteva non provocarmi interiormente, facendomi scoprire e gustare la ricchezza umana, spirituale e culturale della missione di annunciare il Vangelo di Gesù e i valori del suo Regno. Così come lo hanno fatto, lungo i secoli, donne e uomini santi e beati, fondatori e martiri, personaggi e gente umile dal cuore buono, che hanno vissuto la loro vita ordinaria con un cuore aperto ai bisogni degli altri. Sono persone che hanno segnato la storia, a volte anche con i loro limiti ed errori, ma più spesso con la testimonianza di una vita donata con passione missionaria; persone che hanno aperto nuove strade di santità missionaria o di impegno umanitario anche fino al sangue.

È questa la ricchezza poliedrica della missione, per usare una espressione cara a Papa Francesco, che questo Calendario Missionario Universale aspira a condividere con voi lettori. Accanto ai santi canonizzati, ci sono tante altre persone divenute punti di riferimento per il messaggio che hanno trasmesso nei modi e luoghi più diversi. Particolare rilievo è dato ai personaggi delle Chiese giovani, del cosiddetto Terzo mondo emergente. Non mancano poi avvenimenti significativi e giornate mondiali su determinati temi con attinenza alla vita e alla storia della missione.

Sono migliaia le informazioni contenute nel calendario (persone, luoghi, date, eventi, citazioni…), che si è arricchito negli anni consultando fonti sicure come il Martirologio Romano, enciclopedie, documenti di archivio, liste ufficiali ed eventi attuali. Vi sono personaggi per tutte le stagioni, di tutte le etnie, età, professione, religione, condizione sociale… Molte lettrici e tanti lettori vi troveranno il santo del loro nome di battesimo o di loro devozione. Certo, altri se ne potrebbero aggiungere a questi. Siamo grati a chi volesse segnalarci altri nomi preferiti, per una eventuale prossima edizione. Alcune fotografie arricchiscono le informazioni e ci accompagnano mese dopo mese.

L’augurio è che questo Calendario stimoli a una conoscenza più approfondita di persone ed eventi, sia un utile strumento per la formazione e l’animazione dei giovani, e possa motivare e alimentare la preghiera, la condivisione e l’impegno missionario in comunità religiose e parrocchiali.

Con la certezza che questa iniziativa editoriale della “Fondazione Nigrizia” – cui va la nostra gratitudine – contribuirà ad ampliare la nostra cultura missionaria, aprire orizzonti nuovi e accrescere in tutti lo spirito missionario.
Padre Romeo Ballan
missionario comboniano