In Sudan, l’occupazione di Abyei spinge migliaia di civili al sud

Immagine

 

Roma, lunedì 20 giugno 2011
Il 9 luglio, indipendenza del Sud Sudan, è ormai vicino: stai al tanto delle notizie.
COMBONI PRESS NETWORK
Servizio Informativo dei Missionari Comboniani

Gli Stati Uniti e l’UNMIS, la missione dell’ONU in Sudan, condannano fermamente il saccheggio e le distruzioni perpetrate da forze armate locali e dall’esercito Sudanese del nord (SAF) che hanno occupato Abyei il 21 maggio scorso col falso pretesto di una provocazione dello SPLA. Nel frattempo, gli operatori di pace tentano di stabilire i danni nel villaggio di Sukamir (Nord Darfur), recentemente bombardato da due aerei Sudanesi. Il 9 luglio, indipendenza del Sud Sudan, è ormai vicino: stai al tanto delle notizie e della reazione in America ai fatti di Abyei:

http://allafrica.com/stories/printable/201105231726.html, e www.misna.org/en/other/abyei-condemnation-and-warning-from-usa;
Puoi aggiornarti quotidianamente con www.sudancatholicradio.net/;
Per la documentazione fotografica sulla situazione Abyei, vedi www.satsentinel.org;
Scarica i Dieci passi per l'Unità nel Sudan meridionale, del Vescovo Comboniano Cesare Mazzolari (Diocesi di Rumbek) in www.solidarityssudan.org/.