Deforestazione in Colombia: promulgata una legge che prevede pene più pesanti

Immagine

Lunedì 9 agosto 2021
La Colombia rafforza la strategia di difesa delle risorse naturali del Paese, modificando il codice penale in modo da rendere punibili i crimini contro l’ambiente. Il presidente colombiano, Iván Duque, ha promulgato mercoledì scorso la legge sui Delitti ambientali, che prevede pene molto più dure.
[L’Osservatore Romano]

«La deforestazione è stata un cancro», ha dichiarato Duque, «per questo la legge che stiamo promulgando non solo condanna e sanziona la deforestazione, ma smette di renderla un delitto per cui è possibile il rilascio su cauzione e aggiunge pene più elevate per chi la finanzia e la promuove».

Ondata di colera in Nigeria. Oltre 600 morti da marzo e casi sospetti in 22 dei 36 Stati
La Nigeria sta fronteggiando una grave epidemia di colera che ha colpito il Paese nelle ultime settimane. L’ondata di casi, concentrata principalmente nel nord, si va ad aggiungere alla crisi sanitaria provocata dall’impennata dei contagi da covid-19. Da marzo si sono registrati 653 decessi per colera, 186 dei quali nello Stato di Kano. A peggiorare la situazione è anche la stagione delle piogge, mentre l’insicurezza nel nord — dove le autorità stanno combattendo contro militanti islamisti e gruppi armati — ostacola la capacità delle autorità di rispondere all’epidemia.
[L’Osservatore Romano]