COMBONI, QUEL GIORNO

Assemblea dei comboniani che lavorano nei media in Europa

I missionari comboniani che operano nella comunicazione mediale in Europa – Portogallo, Spagna, Italia, Regno Unito (London Province), e Polonia –, insieme a laici collaboratori e collaboratrici, 26 in totale, si sono ritrovati dal 23 al 25 maggio 2017, a Madrid, presso la casa provinciale dei comboniani di Spagna. Della Curia hanno partecipato Fr. Alberto Lamana, Assistente generale, e P. Arlindo Pinto, membro del Segretariato della missione e incaricato del sito Comboni.org. Per la prima volta, sono stati invitati anche i comboniani che gestiscono le pubblicazioni, in Africa: “New People”, in Kenya; “Afriquespoir”, nella RD. del Congo; “Vida Nova”, in Mozambico; e “Leadership”, in Uganda. Il direttore della rivista “Worldwide”, pubblicata in Sud Africa, non ha potuto partecipare.

Sabato 27 maggio 2017 “In questi giorni del Simposio avremo diversi suggerimenti che ci fanno vivere spiritualmente il nostro essere comboniani. Io suggerirei di vivere questi giorni facendo tre cose: ringraziare Dio per i 150 anni della vita dell’Istituto; valutare con umiltà il nostro oggi dell’Istituto; e ripartire da Cristo, da Comboni e dalla nostra bella storia, per un cammino di rinnovamento e di rilancio”, ha detto P. Tesfaye Tadesse Gebresilasie, Padre Generale dei Missionari Comboniani, che stanno realizzando dal 26 maggio al 1 giugno, a Roma, il Simposio per il 150° anniversario della fondazione del loro Istituto. Pubblichiamo di seguito il discorso che il Padre Generale ha rivolto ai presenti all’inizio del Simposio.
Sabato 27 maggio 2017 “La missione secondo Papa Francesco – Le nuove prospettive della missione Ad Gentes e il doveroso ripensamento della maniera di fare missione degli istituti missionari” è un testo da Gabriele Ferrari, italiano di Rovereto (TN) e ex-superiore generale dell’Ordine dei Missionari Saveriani. Il testo è stato pubblicato, in italiano, sulla rivista di SEDOS [Servizio di Documentazione e Studi sulla Missione Globale]: Bulletin 2016, Vol. 48, N° 7/8 – July-August, p. 17-25.
Sábado, 27 de Maio de 2017 Os missionários combonianos que trabalham nos meios de comunicação social na Europa – Portugal, Espanha, Itália, Reino Unido (London Province), e Polónia –, com as leigas e os leigos colaboradores, num total de 26 participantes, estiveram reunidos de 23 a 25 de Maio, em Madrid, na casa provincial dos combonianos de Espanha. Da direcção geral, participaram também o Ir. Alberto Lamana, assistente geral, e o P. Arlindo Pinto, membro do Secretariado da Missão e responsável pelo sítio Comboni.org. Pela primeira vez, estiveram presentes também os combonianos que dirigem as publicações, editadas em África: “New People”, no Quénia; “Afriquespoir”, na RD. do Congo; “Vida Nova”, em Moçambique; e “Leadership”, no Uganda. O director da revista “Worldwide, editada na África do Sul, não pôde estar presente.
Venerdì 26 maggio 2017 I Missionari Comboniani del Sud Sudan hanno composto un Inno per i 150 anni (1867-2017) della Fondazione dell’Istituto Comboniano. “Si tratta di un semplice segno per questa celebrazione che viene dalla nostra terra – ha detto P. Guido Oliana, uno dei principali promotori dell’iniziativa –. L’abbiamo registrato con i nostri poveri mezzi. Forse il risultato avrebbe potuto essere migliore, ma ha un tocco originale e rustico e il sapore del Sud Sudan. È cantato da un gruppo di seminaristi del seminario maggiore di Juba e da una suora comboniana con una sua amica.” Troverete il “canto” in allegato e sul Comboni Website.
Venerdì 26 maggio 2017 Dopo due anni di noviziato, i giovani Marco António Coelho de Faria, del Brasile, José Jean Valverde Paredes, del Perù, José Valverde Arce Byron, della Costa Rica, e Roger Alexander Cerritos Abarca, di El Salvador, hanno fatto la prima professione il 13 maggio, a Città del Messico. È stata una celebrazione semplice, alla quale hanno partecipato i confratelli, le suore comboniane, i laici comboniani e alcune famiglie dei dintorni. Erano presenti anche alcuni parenti di Byron, venuti da San José di Costa Rica.
Venerdì 26 maggio 2017 “Vorrei riflettere con voi sul 150º anniversario della fondazione dell’Istituto, cercando di approfondire, da una parte, le ragioni della memoria, il perché ricordare, e, d’altra parte, proporre alcuni obiettivi per la celebrazione che facciamo; cioè, per che cosa, per quali motivi celebrare”. Così inizia la riflessione di P. Manuel Augusto. Questa riflessione è stata offerta alla curia generalizia dei Missionari Comboniani a Roma come tema della giornata di ritiro il giorno 8 marzo. [Vedi testo in allegato].
Lunedì 22 maggio 2017 L’Assemblea della Delegazione dell’Asia si è svolta dall’8 al 13 maggio e per la prima volta a Taiwan, quasi a coprire le distanze della nostra realtà asiatica. Per due volte si era tenuta a Macao (2001 e 2011) e tutti gli altri anni nelle Filippine. Il passato è stato analizzato attraverso le relazioni dei diversi settori: Evangelizzazione, Formazione, Vocazione e Promozione Missionaria. L’esiguità del gruppo comboniano (una ventina di membri) è sempre stata opposta alla qualità e quantità del lavoro portato avanti: motivo, questo, per una costante gratitudine e apprezzamento. Il futuro è contenuto nel Piano Sessennale, che è stato ultimato durante l’Assemblea. Ma l’esperienza più bella è stata la gioia del presente: la comunione, la fratellanza e l’entusiasmo di essere ancora una volta insieme. Le sfide attuali della nostra missione in Asia ci sono state illustrate da P. Willie, CICM, un missionario con una lunga esperienza del mondo cinese.
Lunes, 22 de mayo 2017 El Hno. Joel Cruz Reyes, misionero comboniano mexicano, ha creado un nuevo sitio para facilitar y coordinar mejor las actividades de justicia, paz e integridad de la creación (JPIC), en México. “Para nuestro trabajo en el tema de Justicia y Paz – escribe el Hno Joel –, se ha creado este sitio. La finalidad es compartir información sobre el tema y materiales de apoyo metodológico en perspectiva social, para animadores en los diferentes ámbitos de nuestro trabajo de evangelización. Según el misionero, “es una edición de prueba, a manera de ejemplo. Cualquier aporte o sugerencia, será siempre será bienvenido”.
Monday, May 22, 2017 For 65 years Fr. Colleoni Zaverio Maria Carlo has dedicated his life to the mission of the Catholic Church in the vision of St. Daniel Comboni. What a magnificent milestone. And, on top of that, Fr. Colleoni recently celebrated his 90th birthday. He is still very active in the Holy Cross Parish in Los Angeles, in the United States of America... and continues to make his candles! Happy Birthday and Happy Anniversary Fr. Colleoni Zaverio Maria Carlo.
Sabato 20 maggio 2017 Emergere dall'ombra grazie a una luce che viene accesa da una “comunità di ricerca” per rivelare il volto e la vita di tante donne del passato. Il convegno internazionale “La Bibbia e le donne: 500 anni di cambiamenti”, svoltosi a Roma all’inizio di maggio, ha acceso tante piccole luci per rendere visibile un'altra storia. “Il nuovo Combonifem illumina volti e vite di donne rimaste nell’oscurità. Dalla Riforma a oggi", scrive suor Paola Moggi, direttrice della rivista comboniana “Combonifem”.
Sabato 27 maggio 2017 “In questi giorni del Simposio avremo diversi suggerimenti che ci fanno vivere spiritualmente il nostro essere comboniani. Io suggerirei di vivere questi giorni facendo tre cose: ringraziare Dio per i 150 anni della vita dell’Istituto; valutare con umiltà il nostro oggi dell’Istituto; e ripartire da Cristo, da Comboni e dalla nostra bella storia, per un cammino di rinnovamento e di rilancio”, ha detto P. Tesfaye Tadesse Gebresilasie, Padre Generale dei Missionari Comboniani, che stanno realizzando dal 26 maggio al 1 giugno, a Roma, il Simposio per il 150° anniversario della fondazione del loro Istituto. Pubblichiamo di seguito il discorso che il Padre Generale ha rivolto ai presenti all’inizio del Simposio.
Lunedì 22 maggio 2017
P. Carmelo Casile, missionario comboniano italiano, dopo avere preparato undici riflessioni sui “Modelli ispiratori della comunità nella Regola di Vita” – cliccare qui per vederli –, ora ci offre altre due riflessioni. Nella prima riflessione, P. Carmelo cerca di approfondire la gioia e la bellezza di seguire il Signore Gesù guidati da san Daniele Comboni. La seconda riflessione è sul 150° anniversario della fondazione dell'Istituto. Il missionario è arrivato alla conclusione che al principio del 150° anniversario dell’Istituto comboniano era la consacrazione. In allegato si trovano entrambi i testi in italiano.
Lunedì 22 maggio 2017
Tutti i nostri Mons. Antonio Maria Roveggio, Padre Giuseppe Ambrosoli, Padre Bernardo Sartori, Fratel Giosuè dei Cas e Padre Ezechiele Ramin sono morti sul campo della missione e possono davvero far diventare anche il nostro campo, luogo benedetto, luogo di una chiamata, luogo di una collaborazione, luogo di una risposta missionaria. Ce la faremo a passare dalla spiegazione alla contemplazione? [P. Arnaldo Baritussio, mccj – Postulatore Generale].
Do Pacto das Catacumbas até ao Papa Francisco [19:14]
Apariciones de Nuestra Señora en Fátima a los tres pastorcitos [02:08]
Mensagem vídeo do Papa Francisco ao povo português [04:14]