Venerdì 26 maggio 2017
Dopo due anni di noviziato, i giovani Marco António Coelho de Faria, del Brasile, José Jean Valverde Paredes, del Perù, José Valverde Arce Byron, della Costa Rica, e Roger Alexander Cerritos Abarca, di El Salvador, hanno fatto la prima professione il 13 maggio, a Città del Messico. È stata una celebrazione semplice, alla quale hanno partecipato i confratelli, le suore comboniane, i laici comboniani e alcune famiglie dei dintorni. Erano presenti anche alcuni parenti di Byron, venuti da San José di Costa Rica.

Il Vangelo del giorno parlava del discepolo che deve essere “sale e luce del mondo”: un messaggio sempre attuale per i missionari di tutte le età, di ieri e di oggi. I neo professi lasciano il noviziato di Xochimilco, in Messico, e continueranno la formazione negli scolasticati internazionali di Nairobi, Kenya, (Roger), e di Napoli, Italia, (Byron). Marco e José sono destinati ai Centri di Formazione per i Fratelli, rispettivamente in Colombia e in Kenya.


P. Dario Bossi, superiore provinciale del Brasile, con Marco António Coelho de Faria.