Domenica 15 marzo 2020
Il Consiglio Generale dei Missionari Comboniani chiede che tutti i confratelli restino nei luoghi dove si trovano oggi e che non si muovano, cancellino tutti i viaggi e tutti gli spostamenti nel paese e fuori dal paese. Rimaniamo nelle nostre comunità continuando il nostro lavoro e aumentando la nostra preghiera per il popolo santo di Dio.

#iorestoacasa

La pandemia di coronavirus sta mettendo in ginocchio molti paesi del mondo e tutti siamo già stati messi al corrente che l’unico mezzo che abbiamo ad oggi per combatterla è il distanziamento tra le persone.

“Rimaniamo distanti oggi per abbracciarci più forte domani” ci ha ricordato il primo ministro italiano.

Noi Missionari Comboniani del Cuore di Gesù aderiamo senza ma e senza riserve alla campagna #iorestoacasa promossa da più paesi nel mondo.

Il Consiglio Generale chiede che tutti i confratelli restino nei luoghi dove si trovano oggi e che non si muovano, cancellino tutti i viaggi e tutti gli spostamenti nel paese e fuori dal paese. Rimaniamo nelle nostre comunità continuando il nostro lavoro e aumentando la nostra preghiera per il popolo santo di Dio.

Siamo certi che Dio cammina con noi e in questi momenti di malattia e di sofferenza fa causa comune con noi. Viviamo un tempo abitato dalla grazia di Dio e quindi un tempo che inevitabilmente ci conduce all’alba della Resurrezione.

Unione di preghiera
Roma, 15 marzo 2020
Il Consiglio Generale