Lunedì 13 luglio 2020
L’11 luglio la comunità di Milano si è stretta attorno a P. Tesfaye Tadesse, Superiore Generale, e a P. Fabio Baldan, Superiore Provinciale dell’Italia, nel ricordo dei confratelli defunti dall’inizio dell’emergenza Covid-19. Per alcuni di loro, deceduti durante la fase acuta del lockdown, non era stato possibile celebrare alcun rito funebre pubblico. È stato quindi questo il momento per segnare, come comunità, la dipartita dei propri confratelli con la celebrazione dell’Eucarestia, presieduta da P. Tesfaye e celebrata pubblicamente, anche alla presenza dei familiari che hanno potuto essere presenti.

C’è stata una buona partecipazione, anche di persone a noi vicine, che frequentano il nostro Santuario della Madonna di Fatima e hanno conosciuto i nostri confratelli. P. Fabio ha aiutato i confratelli a fare una lettura sapienziale degli eventi e ha colto l’occasione per incontrare il personale che lavora nella nostra Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA).

La comunità ha così preso commiato dai confratelli P. Firmino Cusini, Fr. Libero Ribelli, P. Giuseppe Simoni, P Costante Ferranti, P. Paolo Filippini, P. Raffaele Cefalo, P. Bruno Carollo, P. Luigi Gusmeroli, P. Claudio Crimi. È accertata come Covid-19 la causa del decesso di P. Simoni, P. Ferranti, P. Filippini e P. Cefalo.

Il giorno dopo, domenica 12 luglio, P. Tesfaye e P. Fabio hanno celebrato la Messa nella cappella della comunità di Milano.