Mercoledì 31 marzo 2021
«Oggi ci auguriamo che, con la Pasqua, per grazia del Signore e con la responsabilità di tutti, avvenga anche “il passaggio” che ci libera dalla terribile pandemia per ritornare alla normalità della vita. Un grazie sincero a collaboratori e collaboratrici per il loro coraggio e la loro dedizione nel garantire, nonostante le difficoltà, i diversi servizi». P. Venanzio Milani, a nome del Consiglio direttivo e della Segreteria dell’Associazione comboniana servizio emigranti (Acse).

A soci/e, volontari/e e amici/che dell’Acse
(Associazione comboniana servizio emigranti)

Gentilissime/i,
i migliori auguri di una Pasqua di resurrezione e di liberazione. Pasqua è l’esodo, “il passaggio” dell’uomo dalla schiavitù del peccato, del male, alla libertà del bene e dell’amore. “Cristo è morto e risorto una volta per sempre e per tutti, ma la forza della resurrezione, “il passaggio”, deve attuarsi in ogni tempo, negli spazi concreti della nostra esistenza, nella vita di ogni giorno” (Papa Francesco).

Oggi ci auguriamo che, con la Pasqua, per grazia del Signore e con la responsabilità di tutti, avvenga anche “il passaggio” che ci libera dalla terribile pandemia per ritornare alla normalità della vita.

Un grazie sincero a collaboratori e collaboratrici per il loro coraggio e la loro dedizione nel garantire, nonostante le difficoltà, i diversi servizi.

Il servizio delle attività. A causa della zona rossa, il servizio delle attività ha avuto qualche limitazione. I corsi di italiano, eccetto i due di presenza che sono sospesi, continuano on-line. Ben 22 studenti si sono iscritti agli esami A2/B1 dell’11 maggio presso la nostra sede. I corsi di informatica, che erano ben iniziati, sono sospesi. La stessa sorte è toccata al Laboratorio di taglio e cucito. Continuano on-line lo Sportello del lavoro e l’Assistenza legale. L’ambulatorio odontoiatrico ha solo ridotto le sue prestazioni, ma è aperto. La distribuzione dei viveri al giovedì continua come sempre, con aumentata richiesta di persone. Grazie alla nuova programmazione digitale il servizio procede molto bene e con possibilità di fornire tutti i dati che il Banco Alimentare chiede. Un grazie a P. Giovanni Munari che ci ha dato una grossa gratuita mano per il programma di digitalizzazione. Gli facciamo anche i migliori auguri per la sua missione in Brasile, che ha appena raggiunto.

Borse di studio. Attraverso iniziative di alcuni collaboratori, con la coordinazione di Sr. Maria Rosa, quest’anno riusciamo a dare la borsa di studio a ben 52 migranti, studenti universitari. 41 sono dell’Africa (ben 16 del Camerun) e 11 dell’Asia: 27 studenti e 25 studentesse. Frequentano le Università di Tor Vergata, La Sapienza, Roma Tre, Gregoriana, Salesianum, ecc. Le Facoltà frequentate sono le più varie: Medicina e Chirurgia, Ingegneria, Agraria, Scienza della comunicazione, Economia e gestione aziendale, Cooperazione internazionale, ecc. In totale quasi 27 facoltà. Con gli studenti, in questa situazione di pandemia, i contatti sono via telefono, WhatsApp, mail, o on-line.

Servizio civile. L’8 e il 15 marzo P. Milani Venanzio e Panzironi Claudio hanno partecipato alla selezione degli operatori del Servizio civile. All’Acse ne saranno assegnati due, che inizieranno in maggio. È un servizio molto utile, per non dire necessario, per noi. Un grazie alla dott. Caterina Ciampa e a Francesco Volpe del CSV per la stima e l’attenzione all’Acse.

Gli incontri con la scuola hanno subito un arresto. P. Milani con il prof. Fantera, l’Avv. Giannetti e il migrante avvocato Alen Ehsani hanno incontrato due volte gli studenti del Liceo Morgagni e una volta quelli del Keplero. Appena possibile andremo in altre scuole già programmate, come il Montale e il Mamiani. Il tema trattato, in due ore, è quello dell’emigrazione e migrazione e la presentazione dell’Acse.

Sr. Maria Rosa a fine febbraio ha vissuto con i ragazzi/e del Liceo Farnesina a Roma l’interessante esperienza de “La biblioteca dei libri viventi”. Ha presentato il suo vissuto missionario e l’impegno nell’Acse con gli studenti universitari migranti. “Biblioteca vivente, è un metodo innovativo per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione.

Assemblea. Il 18 aprile avevamo programmato l’Assemblea per l’approvazione dei bilanci e soprattutto per adeguare il nostro Statuto alle norme del Terzo settore. Data la situazione di zona rossa e desiderando la partecipazione in presenza dei soci stiamo vedendo quando poterla fare in sicurezza. La proposta è il 25 aprile o il 9 maggio, con propensione per quest’ultima data, sperando che la situazione sia almeno gialla. Daremo la comunicazione definitiva dopo Pasqua.

Felicitazioni e auguri al nuovo vescovo ausiliare di Roma Mons. Benoni Ambarus, incaricato dei settori di nostro interesse: la pastorale dei migranti e il servizio missionario.

Auguri anche a P. Lino che spera di raggiungere per Pasqua la sua famiglia a Legnano. L’aspettiamo quanto prima.

A nome del Consiglio direttivo e della Segreteria, rinnovati ringraziamenti e auguri a tutte e a tutti.
Buona Pasqua.
P. Venanzio Milani
25 marzo 2021

PS. La sede ACSE è chiusa dal 27 marzo al 6 aprile. Sarà anche un tempo utile per fare l’inventario di quello che abbiamo.