Lunedì 1 aprile 2024
Dal 26 al 29 marzo, i comboniani impegnati in Etiopia si sono riuniti nella “Comboni House” di Hawassa per la loro assemblea annuale. Diciotto confratelli, provenienti da otto comunità, hanno ripreso il “Piano sessennale” (2022-2028), con le linee-guida e i tempi di attuazione, e steso otto risoluzioni che dovranno essere implementate nel piano, alla luce delle priorità suggerite per i prossimi anni.

Hanno anche discusso le vare relazioni presentate dal Superiore provinciale sullo stato attuale della Provincia e dai Segretari per l’economia, la Formazione e la Formazione permanente e la Missione.

Le risoluzioni approvate dall’Assemblea hanno interessato il Centro Comboniano Giovanile di Hawassa, gli impegni da portare avanti nel campo dell’educazione, la ristrutturazione-riqualificazione degli edifici che compongono il complesso della Casa Provinciale di Addis Abeba, la sostenibilità in campo economico, una maggiore presenza della Provincia nel mondo digitale, la collaborazione con la Famiglia Comboniana, le liturgie da adottare in occasione dei voti perpetui e delle Ordinazioni, e la Formazione permanente.

Padre Nicolino Di Iorio, a nome dell’Amministratore Apostolico del Vicariato di Hawassa, padre Juan Núñez, impegnato nella Plenaria della Conferenza Episcopale, ha presentato la situazione della Chiesa cattolica tra i gruppi etnici sidama, guji, borana e amaro, e altre questioni relative al Vicariato.

Suor Weynshet Tadesse Haile, responsabile delle Suore missionarie comboniane (CMS) in Etiopia, ha presentato il processo di riconfigurazione delle province del loro istituto e la situazione delle CMS nel paese. Ha anche parlato della collaborazione con i Missionari comboniani nei settori della formazione permanente, animazione missionaria e promozione vocazionale.

La sera del 28 marzo, i lavori si sono conclusi con una “serata sociale”, a cui sono state invitate le consorelle comboniane della comunità di Hawassa.

Padre Asfaha Yohannes Weldeghiorghis, Superiore Provinciale, ha presieduto la messa conclusiva.