San Giuseppe nella vita spirituale e nell’avventura missionaria di san Daniele Comboni

Immagine

Roma, domenica 18 marzo 2012
Il 15 marzo abbiamo ricordato l’anniversario della nascita del nostro santo Fondatore Daniele Comboni. Il 19 marzo celebreremo la solennità di san Giuseppe nostro Padre nella fede. Padre Carmelo Casile, missionario comboniano, ha cercato di individuare l’importanza di san Giuseppe nella vita spirituale e nell’avventura missionaria di san Daniele Comboni. Un testo che ci può aiutare nel nostro cammino di crescita nella vita spirituale e nello slancio missionario.

Per P. Carmelo ricordare san Comboni e celebrare san Giuseppe nello stesso mese è una coincidenza provvidenziale. San Daniele Comboni, infatti, ha riservato a san Giuseppe un posto particolare nella sua vita spirituale e quindi nella spiritualità della missione. Il significato di questo posto può essere riassunto in due sue espressioni. Nella prima ci comunica la sua esperienza, tessendo “la poesia delle grandezze di san Giuseppe”; nella seconda completa questa poesia, affidando i propri Istituti di Verona e il nuovo rettore destinato a dirigerli ai “tre cari oggetti del nostro amore”: Gesù, Maria e Giuseppe. In allegato il testo in italiano e spagnolo.