Lunedì 21 giugno 2021
Il 18 giugno si è tenuto il webinar, già programmato, per condividere informazioni ed esperienze legate all’ecologia e presentare la «Piattaforma d’azione Laudato si’» (LSAP) promossa dal Dicastero per la Promozione dello Sviluppo Umano Integrale. Hanno partecipato circa 15 confratelli delle circoscrizioni comboniane dell’Africa francofona (ASCAF), tra cui i superiori delle circoscrizioni del Ciad, Congo e Togo-Ghana-Benin.

Il webinar ha avuto tre momenti. Il primo è stato proprio la condivisione delle esperienze fatte o in corso in ogni circoscrizione nel campo dell'ecologia integrale. Il filo conduttore che attraversa tutte le esperienze condivise è la parola “sensibilizzazione”. Tutte le circoscrizioni si sono impegnate nella sensibilizzazione anche se con metodi e progetti diversi.

Comboniani dell’Africa francofona (ASCAF).

In secondo luogo, c’è stata la presentazione della Piattaforma d’azione Laudato si’ (LSAP) da parte di P. Joseph Mumbere.

E infine, un brainstorming di proposte sui possibili modi di coinvolgere le circoscrizioni nel movimento ecclesiale globale per la conversione ecologica nello spirito della Laudato si’ e lo sviluppo dell’ecologia integrale, riprendendo le iniziative della LSAP.

Dal brainstorming sono venute fuori diverse idee, tra cui l’esigenza di sensibilizzare i confratelli alla base, in modo che tutti siano facilitati ad assumere il messaggio del papa Francesco; l’importanza di preparare confratelli in queste aree e della formazione continua, infine la necessità di rileggere l'enciclica per acquisire una maggiore consapevolezza e sensibilizzazione. L'appropriazione del messaggio ci permetterà di trasmetterlo più facilmente e di assicurare la stessa conoscenza e visione.

Comboniani dell’America e Asia.

Con lo stesso programma e sempre fra superiori provinciali e responsabili dei segretariati della missione, sono stati realizzati altri due webinar: uno, il 14 maggio, dell’America/Asia; il secondo, il 28 maggio, dell’Africa anglofona e il Mozambico (APDESAM).

Comboniani dell’Africa anglofona più Mozambico (APDESAM).